Programmazione agile: incomincio con le stime

A seguito del bel seminario di Simone Casciaroli "Tool for agile planning and estimation" all'Agile Day 2008, di cui ho già parlato, il mio piccolo gruppo di sviluppatori ha deciso di sperimentare la stima agile dei progetti.
Sentendoci dei novizi, abbiamo pensato di utilizzare come unità di misura delle storie le vecchie care ore di lavoro e non gli Story points. Abbiamo anche semplificato il processo di determinazione delle stime: ogni persona deve indicare il tempo minimo e massimo che ritiene necessario per la realizzazione della storia. Vengono quindi elaborate le medie dei tempi minimi e dei tempi massimi e si utilizza come stima ufficiale l'80% dell'intervallo così ottenuto:

(media(massimi) - media(minimi)) * 0,8 + media(minimi)

ll tutto è stato elaborato tramite un banalissimo foglio di Excel.
Attendiamo di vedere i risultati :-)